logo di stampa italiano
 
Sei in: I lavoratori » Il turnover

Il turnover

La politica del personale prevede di accompagnare il processo di integrazione delle società confluite in Hera con un piano di valorizzazione dei lavoratori resi disponibili dai processi di razionalizzazione interna e l’affidamento all’esterno delle attività con limitato valore aggiunto.
Dal momento della costituzione e in conseguenza delle successive acquisizioni, il Gruppo è impegnato in un rilevante processo di riorganizzazione societaria senza alcun ricorso ad ammortizzatori sociali.
Si ricorre ad assunzioni tendenzialmente per figure ad alto contenuto professionale (sia specialistico sia operativo) di difficile reperimento interno. Le selezioni per le posizioni di impiegato e operaio sono normalmente effettuate con personale interno. Per posizioni ad alto profilo professionale si fa invece ricorso a società di selezione esterne al Gruppo.

 
Assunti nell’anno per qualifica
n201020102012
Dirigenti513
Quadri1035
Impiegati13410274
Operai274212
Lavoratori a tempo indeterminato17614894
Lavoratori a tempo determinato11511789
Contratti di somministrazione lavoro548038
Contratti di formazione e lavoro e di inserimento383812
Lavoratori a progetto e contratti di collaborazione292715
Stagionali e apprendisti521

Le assunzioni di lavoratori a tempo indeterminato nel 2012 sono state 94, complessivamente 418 nell’ultimo triennio di cui 280 successivamente a una permanenza nel Gruppo con contratto a tempo determinato. Sono state 41 nel 2012 le assunzioni a tempo indeterminato di personale con età inferiore ai 30 anni.
Sono state 39 le lavoratrici assunte a tempo indeterminato nel 2012 (pari al 41% del totale) e 159 dal 2010, corrispondenti al 38%. Per le qualifiche di dirigente, quadro e impiegato la percentuale di neo assunte è stata nel 2012 del 48% rispetto al 51% del 2011.

 
Uscite nell’anno di lavoratori a tempo indeterminato per motivo
n201020112012
Dimissioni403734
Pensionamenti1169386
Decessi756
Licenziamenti034
Inabilità alla funzione102019
Trasferimento ad altre società14171
Totale187175150

Nel 2012 ci sono state 150 cessazioni. L’80% di tali cessazioni è dovuto a pensionamenti e dimissioni volontarie.

 
Tasso di turnover dei lavoratori a tempo indeterminato per qualifica
%201020112012
Dirigenti7,2%4,0%3,8%
Quadri4,4%2,8%1,9%
Impiegati1,9%2,0%1,8%
Operai3,7%3,5%2,9%
Media2,9%2,7%2,3%
Tasso di turnover dei lavoratori a tempo indeterminato per genere
%201020112012
Uomini3,5%3,0%2,6%
Donne0,8%1,7%1,3%
Media2,9%2,7%2,3%
Tasso di turnover dei lavoratori a tempo indeterminato per età
%201020112012
Meno di 30 anni2,9%2,9%4,0%
Tra 30 a 50 anni0,9%1,1%0,7%
Oltre 50 anni6,7%5,9%4,9%
Media2,9%2,7%2,3%

Il tasso di turnover viene calcolato dividendo il numero di lavoratori usciti per il numero di lavoratori a fine anno. Nel 2012 il tasso di turnover è stato pari al 2,3%. Si notano valori più elevati della media per gli operai, per gli uomini e per i lavoratori con età inferiore ai 30 anni e con oltre 50 anni mentre si assiste a una diminuzione del tasso di turnover rispetto al 2011 per tutte le qualifiche.

 
Avanzamenti di carriera nell’anno per qualifica
n201020112012
Dirigenti6411
Quadri202220
Impiegati456447428
Operai289268226
Totale771741685

Il numero delle promozioni da quadro a dirigente è stato nel 2012 pari a 11. Nel 2012 si è registrata l’assunzione dall’esterno di 3 dirigenti (era stato 1 nel 2011). Gli avanzamenti di carriera hanno riguardato il genere femminile in 158 casi, pari al 23% degli avanzamenti totali, dato in linea con la presenza percentuale delle donne all’interno del Gruppo che ammonta al 24,6% della popolazione aziendale totale.

 
Posizioni ad interim ricoperte
n201020112012
Posizioni ad interim ad inizio anno202514
Posizioni ad interim ricoperte758
 di cui ricoperte con personale interno741

Nell’organigramma aziendale sono presenti alcune posizioni organizzative per le quali la responsabilità è assegnata ad interim. Un’attenzione particolare è stata data alla riduzione delle posizioni ad interim presenti nell’organizzazione attraverso la valorizzazione delle risorse interne. Rispetto alle 25 posizioni ad interim o da assegnare relative a dirigenti e quadri presenti all’inizio del 2012, nel corso dell’anno ne sono state ricoperte 8, di cui 1 con personale già presente in azienda.
Nel corso del 2012 si è registrato per 87 lavoratori un cambiamento della società di appartenenza; 74 cambiamenti sono derivati dalla cessione di un ramo d’azienda alla società Hera Servizi Cimiteriali. Nel 2012 si sono registrati 673 cambi di sede di cui 517 a seguito dello spostamento della sede della Business Unit Struttura Operativa Territoriale di Bologna a Castenaso.
La mobilità interna è una diretta conseguenza della completa attuazione dei percorsi di riorganizzazione che il Gruppo sta effettuando dalla sua costituzione.
L’obiettivo della mobilità interna è quello di creare per i lavoratori di Hera un’opportunità per accrescere in modo trasversale il proprio bagaglio di conoscenze e competenze, per mettersi in gioco in contesti sempre nuovi valorizzando al contempo il senso di appartenenza al Gruppo e sviluppando professionalità più ricche e complete. Nel corso del 2012 sono state realizzate in totale 102 mobilità infragruppo, prevalentemente in ambito servizi operativi (55).
All’interno del Portale Informativo Aziendale è disponibile da luglio 2008 una sezione dedicata alla mobilità interna che consente a tutti i lavoratori di visualizzare gli annunci relativi alle posizioni aperte nel Gruppo e di proporre la propria candidatura. Dalla sua nascita sono stati registrati 454.335 accessi alla pagina dedicata, 173 annunci e 75 posizioni ricoperte; nel solo 2012 si sono registrati 97.183 accessi alla pagina, 42 annunci e 16 posizioni ricoperte.