logo di stampa italiano
 
Sei in: I lavoratori » La comunicazione interna

La comunicazione interna

Tanti i progetti e le iniziative avviate nel 2012 per aumentare la diffusione e la condivisione delle informazioni e per coinvolgere i lavoratori. In occasione del decimo anniversario del Gruppo Hera è stato ideato un logo dedicato con il payoff “Dove sei ci siamo” per rafforzare l’idea della vicinanza al cliente esterno e interno. Inoltre è stato realizzato un ampio progetto editoriale che ha portato alla pubblicazione del volume “Energie umane”, con storie e fotografie dei lavoratori per offrire uno sguardo sui dieci anni di Hera valorizzando il passato, ritraendo il presente e immaginando il futuro. Il volume è stato distribuito a novembre a tutti gli oltre 6.000 lavoratori del Gruppo. Diverse le iniziative per promuovere il progetto internamente: dalla pubblicazione di articoli sull’House Organ, alla proiezione di un video in occasione degli incontri dei lavoratori con il Presidente e Amministratore Delegato, alla realizzazione di materiali con il logo del decennale (totem agli ingressi delle sedi aziendali, bicchieri in materiale biodegradabile, tovagliette per la mensa, bustine di zucchero, cartelline, blocchi, penne, ecc.) e la creazione di una sezione apposita sulla intranet con una versione del libro sfogliabile online.
Un’altra azione significativa condotta nel 2012 è l’indagine di soddisfazione sui principali strumenti di comunicazione interna: l’House Organ, il Portale Informativo Aziendale, gli incontri annuali di Presidente e Amministratore Delegato con tutti i lavoratori e VideoHera (i grandi monitor collocati nei principali luoghi di incontro e aggregazione dei lavoratori dove vengono pubblicate le principali notizie Hera e Ansa). Tutti i lavoratori del Gruppo sono stati coinvolti nell’indagine attraverso la compilazione di un questionario in forma cartacea oppure on line (complessivamente sono stati 1.610 i questionari compilati), e 80 colleghi hanno partecipato a focus group e interviste in profondità potendo così esprimere le loro valutazioni e dare suggerimenti. L’Indice di Soddisfazione Complessivo degli strumenti di comunicazione interna è pari a 64 punti, su una scala da 1 a 100. La intranet registra il più elevato gradimento con 67 punti. Valutazioni positive sono state date anche agli incontri annuali con il Presidente e l’Amministratore Delegato (65 punti) e all’House Organ (63 punti), gli strumenti con la più elevata diffusione tra i lavoratori. Le conseguenti azioni di miglioramento saranno definite e attuate nel 2013.
È continuata l’attività di arricchimento dei contenuti dell’House Organ, per favorirne un maggiore utilizzo come fonte di informazioni utili e aggiornate e di notizie in anteprima. Numerosi gli speciali, gli articoli a puntate e di approfondimento, pensati per dare visibilità al lavoro invisibile e ai progetti delle varie strutture aziendali (come a esempio gli speciali sull’indagine di clima interno e sui progetti di educazione nelle scuole “La Grande Macchina del Mondo”, l’inserto sulla gestione efficace delle riunioni). Continuano a trovare spazio le rubriche di interesse più generale, gli appuntamenti e gli eventi.
Nel 2012 si è svolta con successo la quarta edizione di Bimbi in Hera, la festa organizzata nelle principali sedi aziendali con tante attività ideate per aprire le porte del mondo Hera ai figli dei dipendenti e far conoscere loro il luogo in cui lavorano i genitori. 250 i bimbi e circa 200 i colleghi che hanno partecipato in tutti i territori. Sono sempre molto apprezzate dai dipendenti le iniziative di aggregazione ludico-sportive organizzate insieme ai Circoli ricreativi aziendali per promuovere la conoscenza e l’integrazione fra colleghi provenienti da territori diversi. La regata aziendale “Hera Cup” e il weekend lungo sulla neve con slalom gigante “Hera Ski Adventure” sono giunte alla loro sesta edizione contando rispettivamente 300 e 270 adesioni.

La spesa sostenibile, in azienda

Considerando i benefici ambientali della spesa a chilometro zero e la necessità di conciliare il tempo di lavoro con quello privato, a Ravenna è stata attivata una collaborazione con il Circolo dei dipendenti e la Direzione che ha portato a organizzare, nell’area del piazzale adiacente al parcheggio della sede di via Romea, la vendita diretta di frutta, verdura di stagione, prodotti di macelleria e formaggi. Ogni martedì pomeriggio per un paio d’ore è possibile usufruire di questo comodo servizio rivolto ai dipendenti di Hera e ai soci del Circolo aziendale che valorizza la qualità e la provenienza locale dei prodotti.


Tante le attività a supporto dell’informazione e divulgazione di tematiche di interesse dei lavoratori, tra cui, oltre la realizzazione dell’opuscolo “Disabilità e lavoro” e la nuova edizione di “Mamma & Papà al lavoro”, le campagne interne di sensibilizzazione a un utilizzo più rispettoso degli spazi comuni (come le sale riunioni e i servizi) e delle risorse (distribuzione bicchieri Hera2O non “usa e getta” ma lavabili e riutilizzabili a tutti i dipendenti).
Continua il monitoraggio delle mense aziendali attraverso le Commissioni Mensa (una per ogni territorio interessato) che, composte da colleghi e coordinate dal Presidio Facility territoriale, si riuniscono trimestralmente per valutare la qualità del servizio erogato, il rispetto del capitolato e proporre eventuali miglioramenti. Nelle mense aziendali è stata inoltre allestita, in collaborazione con il gestore Concerta, una mostra con pannelli esplicativi con l’obiettivo di mettere in evidenza alcuni elementi di eccellenza del servizio fornito (utilizzo acqua di rete, prodotti a km 0, ecc.). Per quanto riguarda l’iniziativa VolontariHeraPer, nel 2012 è stata promossa in tutti i territori la Giornata della Colletta Alimentare a favore del Banco Alimentare Onlus.

 

Il Portale Informativo Aziendale
Anche nel 2012 sul Portale Informativo Aziendale riservato ai lavoratori del Gruppo, è stata data un’ampia visibilità alle informazioni e iniziative che coinvolgono i lavoratori. Dall’indagine sulla soddisfazione dei lavoratori rispetto agli strumenti di comunicazione interna, è emerso che il portale interno è lo strumento di maggior gradimento ed è utilizzato per un numero crescente di attività rispetto al passato. Circa il 70% degli intervistati considera il portale uno strumento molto utile e imprescindibile per la propria attività lavorativa. Durante l’anno sono state pubblicate circa 500 news con aggiornamento quotidiano, mentre le pagine viste sul portale sono state in media 1 milione al mese.
Tra le novità principali del 2012 si annovera la sezione sul sistema di balanced scorecard avviata a novembre e che nell’arco di un mese ha raggiunto le 1.261 pagine visitate, e la sezione dedicata alla Solidarietà e al Volontariato, con una parte riservata alle iniziative dei lavoratori per far fronte ai danni del terremoto del maggio 2012. Sempre nel corso del 2012 è stato pubblicato sul portale un corso di e-Learning indirizzato alla sensibilizzazione dei lavoratori sul tema della disabilità. Continua l’utilizzo dei video per comunicare con maggiore efficacia rispetto ai temi più importanti: una quarantina sono i video aziendali realizzati nel 2012. Buono il gradimento della bacheca annunci on line che nel 2012 ha registrato circa 400 inserzioni inserite direttamente dagli utenti.

La ristrutturazione delle sedi

Nel 2012 è stato completato l’iter di individuazione del nuovo fornitore di manutenzione integrata tramite gara a evidenza europea per un importo complessivo superiore ai 60 milioni di euro in un arco temporale di 5/7 anni. Nell’ambito della stessa gara è stato richiesto al fornitore entrante di finanziare, durante l’arco di validità del contratto,5 progetti di contenimento energetico per un totale di circa 146 kWh/mc di miglioramento. In merito alle attività svolte per il personale aziendale si evidenzia il completamento della sede di Bologna “Frullo” (nuovo edificio in classe A - DGR n. 152/2008) con un investimento complessivo di oltre 19 milioni di euro e il successivo trasferimento nel nuovo complesso edilizio dell’intera attività operativa dell’area di Bologna. Sono inoltre da rilevare gli interventi di messa in sicurezza della sede di Ferrara, resisi necessari in seguito agli eventi sismici di maggio 2012 e che hanno consentito il riutilizzo dopo appena tre settimane dei locali che presentavano rischi per l’ incolumità degli occupanti. Nella sede di Imola “Molino Rosso”, ancorché non cogenti per richieste di legge, sono stati completati i lavori di adeguamento sismico dell’edificio. Nel 2013 sono previsti i lavori di completamento della sede ambientale di Cesena “Pievesistina” e la prosecuzione delle attività inerenti ai controlli di sicurezza in particolare sulle sedi di Modena, Bologna “Frullo”, Imola “Molino Rosso”, Ravenna “Romea Nord”.

Magazzino del Frullo, la tecnologia convive con la memoria

Un insieme di uffici molto “caldi”, un moderno capannone ma corredato di piante verdi e pareti che parlano di Hera e della sua storia: carrelli elevatori e note su fogli di carta non bastavano più, oggi i magazzinieri della sede Hera di Bologna si avvalgono di scanner, lettori di QR code, magazzini verticali a comando elettronico e tanto altro. Il tutto collocato all’interno di un ambiente ben illuminato, con camminamenti dedicati a pedoni divisi dai percorsi per il transito dei carrelli elevatori, sistemi d’aspirazione fumi efficienti e silenziosi e persino una stanza ristoro con quadri colorati e allegri: elementi che vanno a qualificare un luogo dove si lavora bene e con piacere.