logo di stampa italiano
 
Sei in: I lavoratori » La composizione

La composizione

Al 31 dicembre 2012 i lavoratori con contratto a tempo indeterminato delle società del Gruppo sono complessivamente 6.539. Le principali variazioni di perimetro occorse nel 2012 hanno riguardato la fusione di Marche Multiservizi Falconara in Marche Multiservizi (+84 lavoratori) e l'acquisizione societaria di Energonut in Herambiente (+27 lavoratori).

Lavoratori presenti alla fine dell'anno
n201020112012
Dirigenti125125133
Quadri342353363
Impiegati3.2973.3533.397
Operai2.7272.6532.646
Lavoratori dipendenti a tempo indeterminato6.4916.4846.539
Lavoratori a tempo determinato784750
Contratti di formazione e lavoro e di inserimento, apprendisti 745840
Lavoratori dipendenti a tempo determinato15210590
Contratti di somministrazione lavoro72630
Lavoratori a progetto664
Totale6.6566.6216.663

La lieve riduzione dei lavoratori con qualifica di operaio è causata principalmente da passaggi di qualifica da operaio a impiegato (pari a 21), pensionamenti, dimissioni volontarie, ecc., in parte compensata dall’ingresso di 19 lavoratori con qualifica di operaio della società Energonut, 60 operai della società Marche Multiservizi Falconara e da 12 assunzioni.

La certificazione della responsabilità sociale SA8000

Si è chiuso a marzo 2013 con l’esito positivo della verifica ispettiva di Det Norske Veritas Italia il progetto di sviluppo di un sistema di gestione della responsabilità sociale di Hera S.p.A. conforme allo standard SA8000:2008. Con il ricorso a questo standard internazionale Hera si pone l’obiettivo di accrescere la responsabilità sociale attraverso l’assunzione di impegni precisi rivolti ai lavoratori in ottica di miglioramento continuo, di garantire la trasparenza nella gestione delle risorse umane attraverso nuove modalità di coinvolgimento dei lavoratori e di controllare l’eticità e correttezza sociale nella catena dei fornitori. La “Politica per la responsabilità sociale SA8000” di Hera S.p.A., è stata approvata dal Consiglio di Amministrazione il 17 dicembre 2012.

 
Numero medio di lavoratori

In media, il 97% dei lavoratori è inquadrato con contratti a tempo indeterminato, percentuale in ulteriore crescita rispetto al 2011. Il 2% dei lavoratori medi è costituito da dipendenti a tempo determinato, mentre il restante 1% da lavoratori assunti con strumenti di flessibilità (contratti di somministrazione e lavori a progetto). Si conferma la precisa volontà del Gruppo di limitare il ricorso all’utilizzo di strumenti di flessibilità solo a situazioni di urgenza (stagionalità, punte di lavoro straordinarie e temporanee, sostituzione di lavoratori temporaneamente assenti). I lavoratori assunti con strumenti di flessibilità rappresentano comunque un bacino di reclutamento prioritario per assunzioni a tempo indeterminato. Relativamente a questo aspetto si segnala che i lavoratori medi con contratto di somministrazione e a progetto nel 2012 risultano inferiori del 13% rispetto al 2011.

 
Lavoratori a tempo indeterminato per funzione
n201020112012
Servizi a rete2.1502.1611.919
Servizi ambientali1.8491.822586
Altri servizi603597688
Commerciale649698698
Attività di coordinamento1.2401.2061.199
Totale6.4916.4846.539

Il 33% dei lavoratori opera nei servizi a rete (gas, energia elettrica, servizio idrico, teleriscaldamento) e il 29% dei lavoratori opera nel settore ambientale (in lieve crescita in conseguenza del consolidamento delle società Marche Multiservizi Falconara ed Energonut). L’11% dei lavoratori è occupato nella struttura commerciale e un ulteriore 9% in altri servizi (gestione dell’informatica, gestione dei mezzi, laboratori, pubblica illuminazione, servizi cimiteriali). I ruoli di coordinamento assorbono il 18% dei lavoratori del Gruppo.

 
Lavoratori a tempo indeterminato con provincia di residenza diversa dalla provincia di lavoro
n201020112012
Numero lavoratori790795807
di cui residenti fuori dal territorio servito315328343

Circa il 12% dei lavoratori a tempo indeterminato lavora in una provincia diversa rispetto alla provincia da cui proviene (la provincia con la più alta percentuale di lavoratori provenienti da altre province è Bologna); il 53% di questi lavoratori è residente fuori dal territorio servito, numero in aumento rispetto all’anno precedente di 15 unità. Nel 2012 si registrano 24 dirigenti residenti fuori dal territorio servito.

 
Lavoratori a tempo indeterminato per sede di lavoro
n201020112012
Territorio di Bologna1.7641.7441.752
Territorio di Ferrara510500492
Territorio di Forlì-Cesena594599593
Territorio di Imola-Faenza612630642
Territorio di Modena1.1021.0911.061
Territorio di Ravenna664669668
Territorio di Rimini682696679
Territorio di Marche Multiservizi535534600
Altro282152
Totale6.4916.4846.539

L’aumento dei lavoratori presenti nel territorio di Marche Multiservizi e negli altri territori è conseguenza del consolidamento rispettivamente delle società Marche Multiservizi Falconara ed Energonut.

 
Lavoratori a tempo indeterminato per titolo di studio e qualifica (2012)
nDirigentiQuadriImpiegatiOperaiTotale
Licenza elementare00113647
Licenza media386101.7232.344
Diploma131291.9778833.002
Laurea11722679941.146
Totale1333633.3972.6466.539

Il livello di istruzione risulta costante rispetto al 2011 con una percentuale di lavoratori diplomati e laureati complessiva pari al 63% e un aumento dei laureati del 6%.

 
Età e anzianità medie dei lavoratori a tempo indeterminato per qualifica (2012)
anniEtàAnzianità
Dirigenti50,613,8
Quadri47,715,8
Impiegati45,616,3
Operai48,718,1
Totale46,816,8

L’età media dei lavoratori con contratto a tempo indeterminato è di 46,8 anni (valore lievemente in crescita rispetto a quello riscontrato nel 2011 che era 46,2) mentre l’anzianità media dei lavoratori con contratto a tempo indeterminato è di 16,8 anni, in costante crescita negli ultimi tre anni.

 
Ore di assenza e ore lavorate procapite per tipologia
ore201020112012
Malattia60,058,459,1
Maternità/paternità e congedi parentali 11,7 15,615,1
Infortunio 9,0 7,57,7
Sciopero 3,7 5,93,3
Assemblea sindacale 1,0 1,81,4
Permesso sindacale6,7 6,66,0
Altro40,937,938,4
Totale ore di assenza133,0133,8131,0
Ore lavorate ordinarie1.537,11.525,41.533,1
Ore lavorate straordinarie53,046,048,9
Totale ore lavorate1.590,11.571,41.582,0

I dati si riferiscono alle seguenti società: Hera S.p.A., Marche Multiservizi, Famula on Line, Uniflotte, Hera Comm, Hera Trading, Herambiente, FEA, Acantho, Hera Luce.

 

Le ore di assenza procapite registrano una riduzione del 2% rispetto al 2011. Lo straordinario continua a rappresentare una quota ridotta rispetto al totale delle ore lavorate (media procapite pari a 4 ore mensili)seppur in lieve aumento nell’ultimo anno. La diminuzione rispetto al 2007 è del 40% circa. Stabili le ore di assenza per infortunio che si attestano a valori sensibilmente inferiori (-44%) rispetto ai valori del 2007. La voce “Altro” evidenziata in tabella comprende principalmente i permessi richiesti per l’assistenza ai familiari con disabilità o malattia, permessi personali per visite mediche, terapie e cure, permessi elettorali e i permessi studio.
Sul pur limitato aumento del 2012 hanno impattato i carichi di lavoro straordinari che si sono verificati in alcuni reparti operativi in corrispondenza delle forti nevicate di febbraio 2012. Nell’ambito del progetto SA8000 sono stati sviluppati nuovi indicatori che consentono di analizzare, l’entità del lavoro straordinario nei diversi reparti fino al dettaglio per singolo dipendente: lo scopo è monitorare con la massima precisione innanzitutto il rispetto delle norme contrattuali e i relativi massimali settimanali e annuali, e applicare al meglio i complessivi obiettivi di miglioramento della condizione lavorativa.

Anche nel 2012 Hera si conferma Top Employers Italia, conquistando il riconoscimento che arriva dallo studio di CRF Institute (il "Top Employers HR Best Practices Survey"). È una ricerca che giudica gli standard qualitativi delle principali aziende italiane in termini di risorse umane. Si tratta della terza presenza consecutiva per il Gruppo, entrato nel novero delle aziende italiane con livelli di eccellenza nell'ambito della gestione delle risorse umane e delle strategie di attrazione, motivazione e fidelizzazione dei talenti. Insieme al rating "eccellente" è giunto anche lo "Special Award", un "oscar" in cultura aziendale: sono stati riconosciuti i valori su cui Hera fonda la sua azione, ossia trasparenza, coerenza, percorsi di formazione e sviluppo, oltre al forte impegno in responsabilità sociale.