logo di stampa italiano
 
Sei in: I lavoratori » I circoli ricreativi

I circoli ricreativi

I lavoratori possono partecipare alle attività promosse dai Circoli ricreativi presenti nei diversi territori con lo scopo di intensificare i rapporti interpersonali. I Circoli promuovono attività di tipo culturale, ricreativo, sportivo e turistico, stipulano convenzioni commerciali, organizzano cene e gite sociali, feste di Natale e di carnevale, tornei di sport vari, gare di pesca e gite sciistiche. Mettono inoltre a disposizione abbonamenti teatrali e un servizio di prestito libri.
I Circoli prevedono per i soci un contributo sull’acquisto di libri di testo per i lavoratori studenti e per i figli dei lavoratori e altri contributi per attività sportive e convenzioni presso alcuni esercizi commerciali. Sono gestiti in forma autonoma da un Consiglio direttivo, eletto direttamente dai soci, sulla base di bilanci e di programmi annuali.
Il Gruppo contribuisce alle attività dei Circoli garantendo le risorse economiche previste dai contratti nazionali e dagli accordi locali e mette a disposizione locali utilizzati a scopo ricreativo o per la gestione delle attività alle quali viene data visibilità anche attraverso gli strumenti di comunicazione interna.
I lavoratori iscritti ai circoli nel 2012 sono 5.108. Le attività dei circoli sono state finanziate con contributi da parte dell’azienda (circa 609 mila euro) e a carico dei lavoratori (circa 21 mila euro).
Escludendo Marche Multiservizi, i partecipanti alle attività organizzate dai circoli sono stati circa 22.500.