logo di stampa italiano
 
Sei in: CSR Chat

BS Chat Day


Benvenuti nella sezione dedicata al BS Chat Day, dove il 13 maggio 2013 abbiamo risposto alle vostre domande sulle tematiche del Bilancio di Sostenibilità 2012. Di seguito potete consultare lo "storico" delle conversazioni.

Gazzetta di Modena
13/05/2013, 16:30: Dal nostro lettore G. Rinaldi: A proposito di energia elettrica, In quale giorno del mese devo fare la lettura sul contatore, nella voce Periodo precedente , per avere l'esatto consumo del mese precedente? Esempio: se voglio sapere quanto ho consumato nel mese di aprile quando e dove leggere il contatore? Idem per sapere l'energia che immetto (visto che ho il fotovoltaico).
13/05/2013, 16:38 Gruppo Hera : @GazzettadiModena Questa chat è dedicata ai temi della sostenibilità, le spiegazioni sulla lettura del contatore vengono invece fornite direttamente dal nostro servizio clienti. Il sig.Rinaldi (con i dati personali della sua bolletta) può rivlgersi al numero 800.999500

 

Luca Palma
13/05/2013, 16:38: Salve, ho letto con interesse il Vs. ultimo rapporto di sostenibilità; innanzitutto vorrei farvi i complimenti per l'ottimo lavoro svolto fin qui...la mia domanda è in merito all'engagement interno degli impiegati: avete mai pensato (o attuato) azioni di "dialogo aperto" di tipo bottom-up per raccogliere le idee migliori che vengono dai vostri dipendenti e possibilmente svilupparle per un maggiore coinvolgimento di questi sui temi della sostenibilità? E sempre su questo tema, quali azioni (anche nei Vs. piani futuri) pensate siano più attuabili per far capire le priorità strategiche ai vostri stakeholders? Grazie mille, rimango collegato per leggere le risposte e seguire la sessione di chat - Luca Palma -
13/05/2013, 16:42 Gruppo Hera : @lucapalma ciao luca. grazie per la domanda. come puoi leggere nel nostro bilancio di sostenibilità, nel capitolo Dialogo con gli stakeholder, noi facciamo indagini sul clima interno ogni 2 anni coinvolgendo tutti i lavoratori di Hera. I risultati li utilizziamo per definire azioni di miglioramento che trovi anche nel Bilancio. Abbiamo fatto anche gruppi di miglioramento in passato e per il futuro, come puoi leggere nel Bilancio, abbiamo intenzione di costituire comitati locali multistakeholder. Entro l'anno saranno sperimentati a Imola e Ravenna
13/05/2013, 16:49: Grazie, e in campo innovativo, avete mai pensato all'utilizzo di una piattaforma interna di "incubazione di idee", dove gli impiegati possano proporre i temi che stanno più a cuore e il management possa sviluppare quelle più interessanti e/o attuabili?
13/05/2013, 17:02 Gruppo Hera : @Luca Palma Possiamo dire di aver cominciato a muovere i primi passi verso modalità di incubazione di idee e "Social organization" Tre Community sono già state realizzate e a breve ne saranno attivate altre; l'aspetto più interessante è che la prima è stata ideata su input della direzione, mentre adesso invece le nuove richieste arrivano direttamente da parte dei dipendenti che sentono il bisogno di condividere i propri saperi e confrontarsi con i colleghi. Ciascuna Community coinvolge diverse centinaia di persone; al loro interno c'è un pool di esperti che si occupa della verifica dei contenuti, della moderazione dei commenti e della valutazione dei suggerimenti. Al momento le nostre Community seguono ambiti operativi, ma vorremo allargare anche ad altre funzioni l'adozione di canali collaborativi, ad esempio sperimentando una piattaforma collaborativa in ambito HR.
13/05/2013, 17:03 Gruppo Hera : @Luca Palma sempre a proposito di coinvolgimento interno, per citare un altro esempio: il portale web interno. Molto utilizzato dalla maggior parte dei lavoratori, è stato oggetto nel 2010 di un completo restyling e le persone sono state direttamente coinvolte con un sondaggio interno per avere suggerimenti sui possibili miglioramenti. Informazioni sul BS sono disponibili nel capitolo dedicato ai Lavoratori, Formazione.
13/05/2013, 17:06: Grazie Micaela, io ho lavorato nella gestione di una piattaforma di open idea management su temi di sostenibilità per una multinazionale all'estero, ed è stata un'iniziativa di grande successo; ora tornando in Italia sto seguendo con grande attenzione le aziende della mia zona (Emilia Romagna) ed Hera mi sembra una delle più avanzate in temi di sostenibilità, sono contento di vedere questo livello di engagement strategico. se vi interessa avere maggiori info sulle mie esperienze, contattatemi.
13/05/2013, 17:09 Gruppo Hera : @Luca Palma Grazie Luca, se vuoi rimanere in contatto con Hera trovi i riferimenti nella sezione RSI del nostro sito

 

Gazzetta di Modena
13/05/2013, 16:38: Da Luca Mazzi: A Hera vorrei chiedere se veramente debbo pagare la tassa sui rifiuti anche per l'estensione di un posto auto scoperto di proprietà (in catasto classato C/6) come mi è stato chiesto nel momento in cui ho stipulato il contratto e, in caso negativo, che cosa debbo fare per l'eventuale rettifica se non dovuta.
13/05/2013, 16:43 Gruppo Hera : @GazzettadiModena In generale la tassa sui rifiuti viene applicata secondo quanto indicato dai regolamenti comunali, che Hera applica. Questa chat è però dedicata ai temi della sostenibilità, per problemi più specifici si può direttamente contattare il nostro servizio clienti. Il sig.Mazzi (con i dati specifici della sua situazione) può rivolgersi al numero 800.999500
13/05/2013, 16:44: Perchè, in caso di manutenzione straordinaria da effettuarsi in un appartamento dove vi è già un servizio igienico e se ne crea un'altro ricavandolo dalla trasformazione del ripostiglio (collegando gli scarichi a quelli già esistenti) viene richiesto il parere Hera per modifiche quali-quantitative ? Modifiche qualitative non ve ne sono poichè la destinazione rimanere quella residenziale ed anche quantitative non ve ne sono poichè il numero degli abitanti equivalenti non viene alterato. In attesa di una risposta porgo distinti saluti Camoratti Uber
13/05/2013, 16:47 Gruppo Hera : @GazzettadiModena Mi dispiace ma anche in questo caso dobbiamo invitarvi a contattare direttamente il servizio clienti che potrà rispondere adeguatamente.

 

giopia
13/05/2013, 16:49: cosa significa la certificazione sociale SA8000?
13/05/2013, 16:56 Gruppo Hera : @giopia Con il ricorso a questo standard SA8000 Hera si pone l'obiettivo di accrescere la propria responsabilità sociale attraverso l'assunzione di impegni precisi rivolti ai lavoratori in ottica di miglioramento continuo, di garantire la trasparenza nella gestione delle risorse umane attraverso nuove modalità di coinvolgimento dei lavoratori e di controllare l'eticità e correttezza sociale nella catena dei fornitori. Siamo una delle prime multiutility in Italia ad adottare questo standard che consente di agire con maggiore coinvolgimento dei lavoratori su temi quali, ad esempio, la sicurezza del lavoro, la discriminazione, il pieno rispetto dei contratti di lavoro.
13/05/2013, 17:08: come avete calcolato l'occupazione indiretta?
13/05/2013, 17:13 Gruppo Hera : @giopia Il dato che ha visto nella copertina del Bilancio di Sostenibilità 2012 stima l'occupazione indiretta prodotta da Hera. L'occupazione indiretta è stata stimata analizzando i bilanci dei primi 100 fornitori del Gruppo che coprono oltre il 65% del totale. Per stimare il numero di dipendenti impegnati è stato considerato il rapporto tra il valore commissionato da Hera e il fatturato totale del fornitore; questa percentuale è stata applicata al numero di dipendenti indicati nei bilanci pubblciati dalle aziende. http://bs2012.gruppohera.it/fornitori/ricaduta_territorio/081.html
13/05/2013, 17:27: un'altra domanda...come avete fatto a ridurre le emissioni dei termovalorizzatori e qual è l'obiettivo per il prossimo anno?
13/05/2013, 17:32 Gruppo Hera : @giopia Come dicevo a Matteo, con investimenti in tecnologie innovative per l'abbattimento degli inquinanti presenti nelle emissioni. Per il futuro puntiamo a rimanere su questi livelli, che sono già di eccellenza, e a investire sul recupero di materia ed energia dalle frazioni della raccolta differenziata.

 

Giulia
13/05/2013, 16:50: Vorrei qualche delucidazione in merito ai rifiuti elettronici. Viviamo in una società consumistica, in cui appena un elettrodomestico non funziona più viene buttato. L'altro giorno mi è capitato di andare a buttare alcune vecchie cartucce in uno dei depositi Hera, e ho visto diversi computer e piccoli elettrodomestici gettati. Volevo sapere se Hera ha mai pensato di recuperarli e magari donarli (o rivenderli sottocosto) alle categorie più svantaggiate... o alle scuole per esempio, che sarebbero ben felici di ricevere materiali didattici, anche se recuperati! Grazie. Giulia
13/05/2013, 16:59 Gruppo Hera : @Giulia Sono state attivate varie iniziative sul tema della prevenzione della produzione dei rifiuti. A Bologna, nel 2011 è stata inaugurata una stazione ecologica collegata a un centro del riuso presso il quale si possono portare materiali ancora funzionanti per permetterne il recupero. Inoltre, a Cesena è attivo un progetto per il recupero di computer ancora funzionanti da avviare a recupero. Può trovare altre informazioni a questa pagina: http://bs2012.gruppohera.it/ambiente_generazioni_future/rifiuti_raccolti/081.html
13/05/2013, 17:12: Grazie Gianluca! Molto interessante! Sono felice di sapere che qualcosa si è già attivato!
13/05/2013, 17:50: Avrei un'altra domanda a proposito di bilanci sociali: a un anno dal terremoto che ha sconvolto l'Emilia, volevo sapere se e come è intervenuta Hera in questo senso, visto che lavora proprio con questo territorio.
13/05/2013, 17:57 Gruppo Hera : @Giulia Prima di tutto abbiamo garantito il supporto tecnico nei settori di nostra competenza alle popolazioni colpite dal terremoto: personale Hera è stato impegnato a fianco della Protezione Civile. Per la parte commerciale, invece, sono state riconosciute delle agevolazioni: sospensione dei pagamenti, rateizzazioni dei pagamenti e riduzione di alcune voci delle tariffe di gas, energia elettrica e acqua (queste iniziative sono state anticipate da Hera e poi previste obbligatoriamente da una delibera dell'Aeeg). Per finire, subito dopo il sisma, Hera ha aderito alla raccolta fondi della Regione Emilia-Romagna con un versamento di 300 mila euro a cui si sono aggiunti altri 60 mila euro donati dai lavoratori del Gruppo.
13/05/2013, 18:28: Bella l'idea di fare un'iniziativa di piazza per coinvolgere la cittadinanza sui temi della sostenibilità!
13/05/2013, 18:32 Gruppo Hera : @Giulia Grazie per i complimenti!

 

Gazzetta di Modena
13/05/2013, 16:52: Da A. Berselli a proposito di fatturazioni e bilancio: " molte aziende lamentano fatturazioni uniche, anche per periodi molto lunghi, è una strategia per far risultare fidelizzato il cliente contro la sua volontà ? " A Bilancio HERA come vengono registrate queste posizioni ? (attivi da fare risultare come UTILI su cui staccare premi per i dirigenti e dividendi per gli azionisti ..? ) Come si deve comportare una azienda o privato che non riceve fatture per mesi, oltre a scrivere e telefonare, segnalando il problema ...?
13/05/2013, 17:05 Gruppo Hera : @gazzettadimodena @berselli In verità gli utili aziendali non sono influenzati dalla periodicità di fattuazione e anzi se ci sono ritardi nella fatturazione, questo peggiora la situazione finanziaria dell'azienda.

 

Elena
13/05/2013, 16:52: abito in zona foro Boario a Ferrara, ho letto sul vostro sito che grazie al progetto 'elimina la bollettta, regala un albero alla tua città' in questa zona verranno piantati nuovi alberi. me lo confermate? ma quando avverrà? e dove di preciso? sperando che la promessa sia mantenuta mi complimento per l'iniziativa.
13/05/2013, 16:57 Gruppo Hera : @Elena: ciao Elena grazie per i complimenti e per la domanda. Si il Comune di Ferrara ha selezionato l'area verde Ravera nella zona di Via Foro Boario. Si tratta di una zona vicino all'istituto per geometri in via Camilla Ravera e gli alberi serviranno a schermare la ferrovia. Nel sito www.alberi.gruppohera.it trovi tutti i dettagli e le essenze che si intende mettere a dimora. I primi alberi saranno piantati nel prossimo autunno (25 mila persone hanno infatti già aderito alla bolletta on line) anche a Ferrara che sarà chiamato a scegliere una delle quattro zone individuate. Forse sarà proprio l'area verde Ravera. Tieniti aggiornata guardando il sito!
13/05/2013, 17:02: grazie, questa è una bellissima notizia, il mio balcone si affaccia proprio su via Ravera e sono molto felice che si faccia qualcosa per risanare un po' l'area di Foro Boario lato ferrovia, perchè attualmente versa in uno stato di abbandono.. continuate così, io seguirò le news sul sito e sulla newsletter che leggo sempre con attenzione, speriamo che sempre più ferraresi scelgano la bolletta online!
13/05/2013, 17:06 Gruppo Hera : @Elena: lo speriamo anche noi Elena!
13/05/2013, 17:07 Gruppo Hera : @ Elena: grazie ancora e convinci tutti i tuoi vicini di casa. Ciao!

 

Gazzetta di Modena
13/05/2013, 16:53: Da Emanuele Benatti: Quando a Modena Centro si introdurrà la raccolta domiciliare porta a porta?
13/05/2013, 16:57 Gruppo Hera : @gazzettadimodena @Emanuele Benatti Per il centro storico di Modena sono previste numerose azioni di miglioramento dei servizi ambientali, tra le quali anche il potenziamento delle raccolte differenziate porta a porta. Attualmente in quest'area della città sono attivi numerosi servizi per la raccolta differenziata, tra i quali anche il porta a porta di carta e cartone, organico e altri materiali per numerose utenze commerciali. Su richiesta dell'Amministrazione Comunale, Hera ha elaborato un progetto che aumenterà ulteriormente in centro la disponibilità di servizi domiciliari per tutte le famiglie residenti. Il progetto attualmente è stato approvato dalla Giunta Comunale e quindi presentato anche alla Circoscrizione 1. Si tratta comunque di un intervento complessivo che andrà a riqualificare l'intero sistema di raccolta dei rifiuti.
13/05/2013, 16:58 Gruppo Hera : @gazzettadimodena @Emanuele Benatti In accordo con il Comune l'avvio delle nuove modalità di raccolta sarà collocato nel secondo semestre del 2013, per consentire un adeguato coinvolgimento e informazione nei confronti della cittadinanza. Il progetto sarà presentato per la prima volta alla cittadinanza giovedì 30 maggio alle 21 presso la Sala Conferenze della Circoscrizione 1 in Piazzale Redecocca. Puoi trovare maggiori informazioni su: http://www.comune.modena.it/decentramento/circoscrizione-1/news-ed-eventi-circ1/news-circoscrizione-1/assemblea-pubblica-30-maggio

 

Matteo Brambilla
13/05/2013, 16:55: Buongiorno, vorrei sapere sulla base di quale criterio sono stati scelti gli argomenti trattati all'interno del Bilancio di Sostenibilità 2012
13/05/2013, 17:02 Gruppo Hera : @Matteo Brambilla Nella definizione dei contenuti del Bilancio di Sostenibilità, con l'obiettivo di corrispondere il più possibile al principio della "materialità" delle linee guida del GRI G3.1 (Global Reporting Initiative, il principale standard internazionale di riferimento), sono stati considerati i risultati dell'analisi della rassegna stampa e dei blog, forum e newsgroup dell'anno 2012 e le evidenze riscontrate dall'attività di coinvolgimento degli stakeholder (trovi altre info sul BS on line).
13/05/2013, 17:18: Vi ringrazio per la risposta sulle modalità di scelta dei contenuti del bilancio. Avrei un'altra domanda: gli investimenti in area ambiente risultano in forte calo dal 2007 a oggi. Qual'è il motivo di tale diminuzione? Grazie ancora per la disponibilità
13/05/2013, 17:26 Gruppo Hera : @Matteo Brambilla Gli investimenti in area ambiente hanno avuto un picco nel 2007 e poi sono gradualmente scesi con il completamento, nel 2009, del piano di ammodernamento dei principali termovalorizzatori del Gruppo. Grazie a questi investimenti straordinari le emissioni dei termovalorizzatori, rispetto ai limiti di legge, sono scese dal 41% del 2003 all'attuale 11%. Per ulteriori informazioni ti consigliamo la lettura della sezione decennale del nuovo BS (http://bs2012.gruppohera.it/indicatori/081.html).
13/05/2013, 17:59: Vi ringrazio ancora per la risposta alla domanda sugli investimenti ambientali e avrei un'ultima domanda: in relazione al tema dell'acqua, e all'annoso problema delle perdite di rete, si vede come Hera sia la principale utility italiana per perdite di rete contenute, vorrei sapere come siete riusciti a ottenere questo risultato. Grazie ancora. Matteo
13/05/2013, 18:07 Gruppo Hera : @Matteo Brambilla Naturalmente con costanti e rilevanti investimenti operativi e in ammodernamento delle reti, poi con una gestione con ricerca programmata delle rotture, gestione da telecontrollo di impianti e reti principali, costante miglioramento del pronto intervento. Grazie a queste azioni Hera si colloca ai vertici nazionali per l'efficienza nella gestione della rete idrica (vedi http://bs2012.gruppohera.it/ambiente_generazioni_future/produzione_acqua/acqua_immessa_rete/081.html)
13/05/2013, 18:08: @GabrieleHera, grazie mille per le risposte, la disponibilità e per l'organizzazione di questo evento!
13/05/2013, 18:09 Gruppo Hera : @Matteo Brambilla Grazie a te per l'attenzione!!

 

Ludovico
13/05/2013, 16:59: Ho visto, sottoscritto (e molto apprezzato) la campagna Regala un albero. Vorrei un aggiornamento. Sta ricevendo un riscontro serio dalla cittadinanza? il baratto bolletta online, meno carta e più alberi e aree verdi nelle nostre città, sta ottenendo i risultati sperati?
13/05/2013, 17:04 Gruppo Hera : @Ludovico: grazie Ludovico per la domanda. La campagna Regala un albero sta avendo un ottimo successo! A fine marzo (dopo soli 5 mesi dall'avvio della campagna) abbiamo già raggiunto 25 mila nuove adesioni raggiungendo così l'obiettivo che pensavamo di raggiungere dopo un anno dal lancio! Ciò significa che possiamo piantare i primi 500 alberi nelle città. Lo faremo in autunno in quanto gli alberi vanno piantati nel periodo autunno-inverno. Nel sito www.alberi.gruppohera.it troverai presto tutti gli aggiornamenti e i Comuni vincitori dei primi alberi

 

Karim
13/05/2013, 17:10: Buongiorno a tutti. Con riferimento alle linee guida G4 e al focus su aspetti rilevanti come la value chain, in che modo queste impatteranno sul vostro processo di rendicontazione?
13/05/2013, 17:15 Gruppo Hera : @Karim: ciao Karim, stiamo avviando l'analisi sulla base del draft delle G4 e grazie anche alla certificazione SA8000 che abbiamo recentemente conseguito per Hera S.p.A. amplieremo sempre più la nostra rendicontazione sulla supply chain. Ad esempio amplieremo i fornitori coinvolti nel monitoraggio degli infortuni dei loro lavoratori nei cantieri Hera e attueremo il piano di monitoraggio SA8000 dei fornitori che ad esempio prevede 10 audit presso i fornitori considerati più critici nel 2013
13/05/2013, 17:44: Grazie Filippo. Data anche la caratteristica "locale" dei vostri fornitori, prevedete altre azioni di sensibilizzazione o formazione verso i fornitori in tema sostenibilità?
13/05/2013, 17:52 Gruppo Hera : @Karim: Sarà obbligatoria la sottoscrizione di una dichiarazione di impegno al rispetto dei requisiti SA8000, saranno inviati altri 40 questionari (dopo i primi 20 inviati nel 2012) quest'anno su aspetti SA8000, saranno effettuati 10 audit entro fine anno. Probabilmente faremo un altro incontro con i principali fornitori sugli aspetti SA 8000 per sensibilizzare ulteriormente i fornitori in questo ambito. Grazie per la domanda. Ciao
13/05/2013, 18:14: Grazie per la risposta. E complimenti per l'iniziativa, molto utile e coinvolgente. Ciao
13/05/2013, 18:15 Gruppo Hera : @Karim: grazie a te per avere partecipato. Ciao.

 

Lorenzo
13/05/2013, 17:12: Complimenti per la decima edizione del Bilancio di Sostenibilità. Com'è cambiata l'attenzione dei vostri stakeholder su questo tema durante questi anni? su cosa vi impegnerete nei prossimi anni?
13/05/2013, 17:18 Gruppo Hera : @Lorenzo In questi anni abbiamo visto crescere l'attenzione ai temi ambientali e sociali, siamo continuamente stimolati dai nostri stakeholder a migliorare le nostre performance e a comunicarle con sempre maggiore tempestività e trasparenza. Ad esempio dieci anni fa eravamo lontani dall'immaginare servizi informativi che oggi diamo invece quasi per scontati come le emissioni in diretta dei termovalorizzatori. Ora stiamo lavorando ad un nuovo modello di coinvolgimento degli stakeholder, che verrà presentato in anteprima a Bologna il 21 maggio all'Arena del Sole. Ti aspettiamo!

 

Federico
13/05/2013, 17:19: Buongiorno, sono un "fan" della cosiddetta acqua del sindaco. La mia ragazza è una persona attenta all'ambiente ma fatico a convincerla che non c'é nessun rischio ai bere dal rubinetto.... Cerco dati per rassicurarla, avete ricerche o documenti che mi possano aiutare? Nulla di troppo tecnico però!
13/05/2013, 17:24 Gruppo Hera : @Federico: grazie Federico. anche noi siamo fan dell'acqua del Sindaco! Trovi tutto quello che c'è da sapere sull'acqua del rubinetto nel nostro report In buone acque che trovi a questo link: www.gruppohera.it/inbuoneacque . Nell'ultimo report trovi i risultati delle analisi non solo effettuate da Hera, ma anche dalle Aziende USL. Trovi anche un'intervista alla prof.ssa Caudarella, studiosa di malattie del metabolismo e del ricambio all'Università di Bologna che per esempio che non c'è relazione tra calcoli e durezza dell'acqua. Grazie ciao

 

valeria
13/05/2013, 17:32: Buongiorno, mi chiedevo, vista la portata della vostra azienda e delle interessanti iniziative attuate, se i vostri fornitori fossero più presenti a livello locale o nazionale ed internazionale? Grazie
13/05/2013, 17:36 Gruppo Hera : @valeria I nostri fornitori sono in prevalenza locali. Infatti il 65% delle forniture riguardano fornitori che hanno la sede nel territorio servito dall'azienda. La restante parte delle forniture proviene da aziende italiane dato che le forniture provenienti dall'estero sono meno del 2% del totale (e solo lo 0,4% va a fornitori non europei). Puoi trovare altre informazioni qui: http://bs2012.gruppohera.it/fornitori/ricaduta_territorio/081.html

 

Francesca
13/05/2013, 17:37: Ciao a tutti! Ho visto il report Sulle tracce dei rifiuti e vorrei un chiarimento: i dati sul recupero sono relativi al recupero di materia o al recupero energetico?
13/05/2013, 17:42 Gruppo Hera : @Francesca Tutti i dati sono riferiti al recupero di materia (riciclo). Per la plastica è stata considerata anche la quantità avviata a recupero energetico. Per riciclare la plastica è infatti necessario separare i singoli polimeri: vengono selezionati i principali (PET, PE, PP) e generati scarti difficilmente riciclabili dai quali è però possibile recuperare energia. Per il verde è stata considerata anche la quantità avviata a recupero energetico in due impianti a biomasse. Se vuoi approfondire http://www.gruppohera.it/sulletraccedeirifiuti

 

Federico
13/05/2013, 17:39: Salve. Ho letto nel bilancio di sostenibilità la parte che riguarda il piano di salvaguardia della balneazione a Rimini. Gli interventi in programma sono sicuramente importanti e finalmente si è presa in mano la situazione per risolvere un grosso problema. Entro che anno si riuscirà a completare la chiusura degli 11 scarichi a mare indicativamente? Grazie per la disponibilità.
13/05/2013, 17:48 Gruppo Hera : @Federico Gli interventi già attivati permetteranno di chiudere 3 degli 11 scarichi entro la primavera del 2015. Gli altri si chiuderanno presumibilmente entro il 2018. Si tratta di interventi molto rilevanti e complessi per cui si sta ultimando ora la definizione delle fonti di finanziamento.

 

Francesca
13/05/2013, 17:40: Mi ha incuriosito il dato sul Bilancio che mostra il drastico calo di infortuni sul lavoro a seguito dell'applicazione di un congruo numero di progetti sul tema della sicurezza realizzati negli utlimi anni. In cosa consistono tali progetti? Mi piacerebbe saperne di più.
13/05/2013, 17:48 Gruppo Hera : @Francesca ciao, dal 2011 abbiamo avviato un progetto articolato sulla sicurezza "un anno per la sicurezza nel Gruppo Hera", che prevedeva 16 progetti, di cui 14 terminati e 2 in fase di conclusione. Un esempio è il progetto Tutor-osservatore, che prevedeva l'osservazione da parte di un dipendente specializzato e formato come tutor che acocmpagnava un collega al lavoro osservandolo nelle sue attività, per poi discutere le eventuiali anomalie riscontrate nel corso delle attività, naturalmente ai fini della sicurezza della salute del lavoratore. In totale sono state fatte circa 500 osservazioni nel territorio pilota di ravenna e individuate 6 aree critiche sulle quali si avvieranno gruppi di lavoro per proposte di miglioramento. Tutti i progetti li puoi trovare a questo indirizzo http://bs2012.gruppohera.it/lavoratori/salute_sicurezza/081.html
13/05/2013, 17:55: Ciao Riccardo, ti ringrazio, mi sembra un'idea semplice ma innovativa e molto interessante. Sarebbe bello proporla anche come piano replicabile per altre aziend o per le pubbliche amministrazioni laddove ci sono attività cosiddette "a rischio". mi sembra comunque di capire che sia un po' parte dell'impianto che avete in Hera per tutelare le vostre risorse. Ho visto anche che infatti avete dei piani di formazione e che quasi tutti i vostri dipendenti sono a tempo indeterminato, una controtendenza che vi fa onore, soprattutto di questi tempi!
13/05/2013, 17:59 Gruppo Hera : @Francesca Grazie, in effetti è un progetto molto ampio e che coinvolge tutti i dipendenti

 

Massimiliano
13/05/2013, 17:43: Buongiorno, negli ultimi anni mi sembra di aver notato sul territorio un aumento del numero di stazioni ecologiche. Mi sorge una domanda: qual è la percentuale di rifiuti che Hera riesce a recuperare attraverso la raccolta differenziata? E in che modo la situazione è cambiata negli ultimi dieci anni? Grazie per l'attenzione!
13/05/2013, 17:49 Gruppo Hera : @Massimiliano La raccolta differenziata gestita da Hera è passata dal 26,4% del 2002 al 51,9% del 2012. Grazie al progetto "Sulle tracce dei rifiuti" avviato nel 2009 sappiamo quanti rifiuti da raccolta differenziata sono avviati a recupero: nel 2011 il 93,4% del materiale è stato effettivamente recuperato. Questo ottimo risultato è conseguito anche grazie attraverso il corretto conferimento dei rifiuti da parte di tutti i cittadini, sia nelle stazioni ecologiche sia attraverso le varie modalità di raccolta differenziata (porta a porta, cassonetti stradali, campane , ...)

 

Nico
13/05/2013, 17:57: Buonasera, avrei una domanda su un tema che mi sta molto a cuore: cosa fa Hera per ridurre i consumi e gli sprechi di acqua?
13/05/2013, 18:01 Gruppo Hera : @Nico Grazie per la domanda. Ti riferisci però ai consumi idrici interni che abbiamo nei nostri impianti oppure alla riduzione dei consumi di acqua consumata dai clienti?
13/05/2013, 18:04: Io intendevo allo spreco d'acqua lungo le condutture, cioè se ci sono perdite lungo le condutture, grazie.
13/05/2013, 18:08 Gruppo Hera : @Nico Grazie. Se il tema è quello delle perdite di rete, allora le considerazioni sono quelle indicate qui sopra da Gabriele.
13/05/2013, 18:12: Ok! grazie

 

Antonella
13/05/2013, 17:57: Sapere che vivo in un territorio in cui opera una multiutility così attenta alla sostenibilità, non può che farmi piacere. Credo però che pochi sono coloro che conoscono Hera solo per le bollette che ricevono a casa. Perchè non pensare ad iniziative dedicate alle tematiche sulla sostenibilità in cui coinvolgere i cittadini e tutti coloro che ne vorrebbero saper di più? Vi ringrazio e complimenti per questa chat tematica!
13/05/2013, 18:05 Gruppo Hera : @Antonella: ciao e grazie per i complimenti. Ti segnalo che nel mese di giugno prensenteremo il bilancio di sostenibilità in tutte le principali città con la presenza del geologo e conduttore televisivo Mario Tozzi. Si tratta di un evento aperto alla cittadinanza. Inoltre, la sera precedente alla giornata di presentazione del bilancio, Mario Tozzi terrà in tutte le città una conferenza spettacolo sui temi della sostenibilità. La conferenza è aperta al pubblico. Tieniti aggiornata al sito bs2012.gruppohera.it ciao!

 

Massimo
13/05/2013, 18:01: Buongiorno, complimenti per questa iniziativa che permette a noi utenti di interagire con voi. Ho visto che siete molto attivi su tutta la filiera dei rifiuti. Avete qualche progetto anche riguardante il compost? Grazie!
13/05/2013, 18:05 Gruppo Hera : @Massimo Ciao, per quanto riguarda il compost, già ora in alcuni territori il compostaggio domestico è incentivato. Hera fornisce gratuitamente la compostiera e applica uno sconto sulla bolletta. Per avere informazioni e richiedere la compostiera puoi contattare il servizio clienti 800.999500

 

Luigi
13/05/2013, 18:05: A proposito di raccolta differenziata, a volte aprendo i cassonetti si vedono materiali inseriti nel cassonetto sbagliato, potrebbe essere negligenza o semplicemente non conoscenza; potrebbero servire delle segnalazioni in differenti lingue secondo voi?
13/05/2013, 18:18 Gruppo Hera : @Luigi Dedichiamo un'attenzione costante nella nostra comunicazione alla spiegazione delle varie modalità di raccolta differenziata. Lo facciamo attraverso vari strumenti, in particolare depliant e locandine. Ultimamente abbiamo creato anche una App dedicata. Sui cassonetti invece è più efficace lasciare solo le informazioni indispensabili, affinché si riconosca con immediatezza il tipo di raccolta differenziata. Per superare le eventuali differenze liguistiche abbiamo scelto la soluzione dei "pittogrammi" ovvero simboli grafici chiaramente riconoscibili. In questi anni abbiamo già riscontrato un aumento della qualità raccolta, continueremo su questa strada per migliorare via via la percentuale di materiali recuperati (vedi report "Sulle tracce dei rifiuti")
13/05/2013, 18:19: Grazie e complimenti per il BdS

 

Astrid
13/05/2013, 18:15: Salve a tutti! l'anno scorso sono venuta ad un vostro evento al quale ha partecipato l'economista Sen. In quell'occasione mi avete dato una copia del vostro Bilancio. Quest'anno non potrò partecipare alla presentazione dell'ultimo e mi chiedevo se passando presso gli uffici Hera della mia città e possibile richiederne copia. So che è anche on line, ma preferisco averne una copia cartacea (anche se mi rendo conto che è poco sostenibile!). E perchè non pensare ad una versione ridotta da fare arrivare in tutte le case? Grazie per l'attenzione.
13/05/2013, 18:24 Gruppo Hera : @Astrid: grazie per la domanda. Per richiedere una copia del bilancio di sostenibilità scrivici ai contatti presenti nella responsabilità sociale del nostro sito www.gruppohera.it . Te ne spediremo volentieri una copia. Quest'anno la sintesi del Bilancio sarà distribuita nelle piazze delle principali città durante la conferenza spettacolo che Mario Tozzi farà sui temi della sostenibilità. Puoi trovare tutte le date presto all'indirizzo bs2012.gruppohera.it

 

Gazzetta di Modena
13/05/2013, 18:30: Da a.ferrari: Ho un nuovo moderno contatore elettronico del consumo di energia elettrica. Da quando è installato, vivo a Modena, non faccio più la telelettura. La fatturazione avviene veramente su base di telelettura dalla centrale, o come sostengono alcuni miei condomini tale telelettura non è ancora possibile e quindi si continua con il rito dei pagamenti sui consumi presunti?
13/05/2013, 18:44 Gruppo Hera : @GazzettadiModena i contatori elettronici permettono la telelettura e quindi nella bolletta vengono conteggiati i consumi reali. Non c'è più bisogno di effettuare l'autolettura

 

Maria Luisa
13/05/2013, 18:37: Buonasera. Volevo chiedervi ma che fine fanno i rifiuti raccolti in modo differenziato?
13/05/2013, 18:40 Gruppo Hera : @Maria Luisa Quella della destinaizone dei rifiuti raccolti in modo differenzaito è una domanda che ci viene rivolta spesso. Per fugare ogni dubbio abbiamo da tre anni attivato un report che indica la strada seguita da questi rifiuti: quanti ne vengono recuperati e dove vengono recuperati. La conclusione è che oltre il 93% dei rifiuti viene effettivamente recuperato e il report in questione indica gli impianti finali in cui avviene il recupero. Questi dati sono stati certificati da un ente esterno. Maggiori informazioni sono a questo indirizzo: www.gruppohera.it/sulletraccedeirifiuti
13/05/2013, 18:43: Grazie mille!

 

Giovanni
13/05/2013, 18:45: Ciao a tutti, volevo sapere come mai le bollette del gas sono sempre più alte e se per il 2013 sono previsti ulteriori aumenti...
13/05/2013, 18:52 Gruppo Hera : @Giovanni La bolletta del gas è aumentata anche nel 2012. L'aumento è stato del 12% rispetto all'anno precedente. L'aumento è però derivato principalmente dalla componente materia prima a causa dell'aumento del prezzo del petrolio. Dobbiamo però considerare che solo il 15% della spesa totale del cittadino è di competenza di Hera mentre il resto è rappresentato da imposte e tasse e appunto dalla componente materia prima. La quota di competenza di Hera è aumentata solo di 4 euro. Per il 2013 ci si aspetta una riduzione delle tariffe dato che l'Autorità ha deciso di legare il costo della bolletta ai costi del gas nel mercato all'ingrosso europeo che attualmente ha prezzi in calo.
13/05/2013, 18:55: @Gianluca Grazie, speriamo...!



Sono le 19 ed è arrivato il momento di salutarci... Ringraziamo tutti coloro che sono venuti a trovarci in chat e hanno contribuito a questa conversazione. Lasceremo a disposizione sul sito le domande e risposte di oggi e contiamo di creare anche in futuro nuove occasioni di dialogo on line. Nel frattempo se volete scriverci potete inviare i vostri messaggi a csr@gruppohera.it

 

Il 13 maggio 2013 abbiamo utilizzato questo strumento di dialogo per offrire un'occasione di confronto in tempo reale sulle tematiche del Bilancio di Sostenibilità, interamente navigabile on line sul sito del Gruppo. A domande e commenti sul BS2012 abbiamo dato risposta in diretta*.

Grazie a tutti coloro che hanno partecipato a questa iniziativa.

* In chat ha risposto Hera, dialogando attraverso componenti della direzione CSR e della direzione Relazioni esterne. A eventuali richieste di approfondimento più complesse è stata data risposta differita via mail di qualche giorno, per acquisire dalle funzioni interessate gli ulteriori elementi necessari. Non è stata data risposta in diretta alle domande fuori tema, così come non sono stati ammessi interventi lesivi della dignità delle persone.

 
BS Chat Day, 13 maggio 2013