logo di stampa italiano
 
Sei in: I clienti » Le tariffe e le bollette » Il costo dei servizi Hera per un cliente medio

Il costo dei servizi Hera per un cliente medio

Hera gestisce servizi in concessione (quali servizio idrico integrato, igiene urbana, distribuzione di gas ed energia elettrica) e servizi a libero mercato (come smaltimento rifiuti, vendita di gas ed energia elettrica). Per i servizi in concessione le tariffe applicate da Hera sono regolate dalle autorità di controllo (Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas e Ambito Agenzia Territoriale dell’Emilia-Romagna per i servizi idrici e i rifiuti), mentre per i servizi a libero mercato le tariffe sono liberamente determinate dalla società di vendita. Per quanto riguarda le tariffe di vendita, l’AEEG definisce e aggiorna trimestralmente i prezzi per i clienti domestici e non domestici di energia elettrica che hanno scelto di non aderire a un’offerta a libero mercato e per i clienti domestici del servizio gas naturale che non avendo aderito alle offerte del mercato libero, godono delle condizioni economiche di tutela definite dall’AEEG.

 
Il costo dei servizi Hera per un cliente medio
euro201020112012

Variazione

2012/2011

Gas925,071.015,961.139,03123,07
Energia elettrica425,64433,98499,0265,04
Servizio idrico191,30200,04210,9010,86
Rifiuti216,35221,52229,157,63
Totale1.758,361.871,502.078,10206,60
 di cui di competenza Hera602,67617,45646,0528,60
 di cui quota materia prima e generazione626,17706,47826,17119,70
 di cui imposte, tasse e oneri di sistema529,52547,57605,8858,31
 
Il costo dei servizi Hera per un cliente medio
 

Nel 2012 un cliente medio ha speso 2.078 euro per i servizi di Hera; di questa somma solo il 31%, pari a 646 euro, è rappresentato da componenti delle bollette di competenza di Hera. Nel 2012 si registra un aumento del costo complessivo pari a 207 euro (+11%) rispetto al 2011 determinato per la quasi totalità dall’andamento dei prezzi dei combustibili e il conseguente riflesso sulle imposte che incidono in modo rilevante soprattutto sulla bolletta del gas (per più di un terzo della bolletta). L’incremento di 207 euro è così composto:

  • 120 euro relativi all’incremento delle componenti materia prima e generazione direttamente connesso all’andamento dei prezzi dei combustibili;
  • 58 euro relativi all’incremento delle imposte, tasse e oneri di sistema;
  • 29 euro relativi all’incremento delle componenti della bolletta di competenza Hera.

I 29 euro di incremento della quota di competenza Hera corrispondono all’1,4% dell’importo totale delle bollette di Hera e sono relativi al servizio idrico (10 euro), al servizio energia elettrica (8 euro), al servizio ambientale (7 euro) e al servizio gas (4 euro).
L’offerta “Prezzo Netto” che Hera Comm propone ai clienti residenziali da febbraio 2012 ha consentito nel 2012 un risparmio stimato in circa 40 euro (imposte escluse) sulla bolletta del gas.

Tariffe chiare come l’acqua

Durante la Giornata Mondiale dell’Acqua a marzo 2012, Hera ha dato il via a una nuova campagna informativa distribuendo, nelle piazze e negli sportelli clienti del Gruppo, 10 cartoline per raccontare come vengono definite le tariffe del servizio idrico, quali sono gli elementi che le compongono e che le influenzano e come vengono applicate. Le cartoline, distribuite in 130.000 copie, sono state anche in allegato alle edizioni locali de Il Resto del Carlino e all’edizione bolognese di Repubblica.